Home / Salute e lo Sport / DONAZIONE SANGUE IN MAROCCO E ITALIA,cosa hanno in comune

DONAZIONE SANGUE IN MAROCCO E ITALIA,cosa hanno in comune

Da: Mohamed Badrane

 

Il marocco è legato storicamente con l’italia da rapporto di amicizia che risale già dalla prima visita del Re mohamed V nel 58 con la pira sindaco di firenze  in Toscana.

Questo legame e vicinanza che è una vicinanza geografica, infatti solo 15 km ci dividono dall’europa che oggi è un punto strategico nel mediterraneo.

anche dal punto di vista giuridico hanno in comune che derivano dal codice napoleonico, sistema del civil law, norma scritta, essendo ex colonia francese, e quindi vediamo anche in questa materia sulla donanzione del sangue abbiamo in entrambe le legislazioni sia italiana che marocchina una normativa che a disciplina sia norme statali che circolari interne:

Vediamo cosa hanno in comune:

In Italia il Sistema Trasfusionale è pubblico e fa parte del Sistema Sanitario … e le Strutture Regionalidi Coordinamento sono individuate dalle Regioni.

In Marocco vi è il centro regionale sulla trasfusione del sangue a livello centrale e poi dislocato in varie regioni.  Ha inoltre l’orbiettivo di fare una Formation e continua del personale,

conservazione dei dati dei donatori,  controllo interno, organizza incontri semestrali per coordinare i vari centri e sopprattutto aggioranere le banche dati del sangue e le antenne di trasfusione del sangue.

*In italia è

La legge italiana sulla donazione risale al 2002, anche se la più importante produzione legislativa nazionale e comunitaria in materia di attività trasfusionali, e attività ad esse associate è datata nel triennio 2005-2007.

per necessità di arnmonizzare con la lgs europea e nazionale, è stata emanato pertanto il 2 novembre 2015 un  nuovo decreto – si legge in una nota del Centro nazionale sangue –  nasce dall’esigenza di adeguare le disposizioni normative sulla qualità e la sicurezza del sangue e dei suoi prodotti al progresso in ambito scientifico e tecnologico che la medicina trasfusionale ha compiuto nell’ultimo decennio.

Prima di tutto si applica non solo al sangue e agli emocomponenti raccolti da donazioni volontarie e non remunerate, ma anche gli emocomponenti per uso non trasfusionale, a quelli per uso autologo, alla raccolta di cellule staminali emopoietiche del sangue periferico e del sangue cordonale nonché alla raccolta di linfociti.

E’ stato quindi ampliato il raggio di applicazione.

Per quanto riguarda la lgs marocchina vi sono diverse fonti lgs e circolari

la principale è

  • sulla donazione, prelievo e utilizzo del sangue umano la n. 3 del 94
  • oltre al decreto n. 94 sull’attuazione della legge 3. detto secreto applicativoo.

Grazie ad una campagna di sensibilizzazione partita nel 2013 dal  Re M. VI  nel 2013, donando lui e la sua famiglia il sangue, in occasione dell’inaugurazione di un nuovo centro regionale di trasfusione del sangue a fes. Da li sono iniziate varie campagne di sensibilizzazione come la Carovane di sensibilizzazione, come ad esempio il 30 novembre al 31 dicembre 2016  ha fatto il giro del marocco per le principali città del paese,sopprattutto per coordinare le varie associazioni dislocate nelle varie città, come Oujda, Jerada, Laayoune Sidi Mellouk, Taourirt, Nador et Berkane. Obiettivo superare la frammentazione.

Ma anche varie unità mobili di prelievi mobili in tutte le periferie delle città,

dove l’età media  donatori: è tra 18 – 30 ans  sono il 49 %

31 – 40 ans : environ 27 %

41 – 50 ans : 18 %

+ de 50 ans : 6 % .

Infine,Un dato rassicurante ci dice che Secondo i dati del Centro nazionale di trasfusione marocchino del sangue, Solo nel 2016, il numero dei donatori è stato di  313.654  a livello nazionale, rappresenta un amento del 38 % rispetto al 2010.

Speriamo sia una crescita continua in entrambi i paesi e questo è questione di responsabilità di cisacuno di noi, un dovere morale di tutti.

 

About Iena News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: